Looking Back

LOOKING BACK

2’22”/ 2018/ Italy / 16mm, found footage

Un processo di sperimentazione assimilabile ad un’alchimia interiore, che si compie mediante la ricerca e la manipolazione di materiale che contiene in sé un valore di ritrovata intimità. Riscoperta di home e found footage, attraverso un approccio che conferisce alla pellicola un chiaro simbolismo storico individuale e collettivo. Soltanto violando tale storicità si può ottenere una autentica interiorizzazione della stessa: la pellicola viene così lacerata con molteplici tecniche di lavorazione che vanno dall’intervento manuale all’uso di agenti chimici. Conclusa questa prima fase di consapevole aggressione del mezzo ne subentra una seconda, fatta di ricerca degli elementi superstiti che emergendo dal caos ne risultano valorizzati.

*

A process of experimentation similar to an inner alchemy, which is based on the research and manipulation of the material that contains in itself a value of rediscovered intimacy.
Rediscovery of home and found footage, through an approach that gives the film a clear individual and collective historical symbolism.
Only by violating this historicity can one obtain an authentic internalization of the same: the film is thus torn with the processing techniques ranging from manual intervention to the use of chemical agents.
Once this first phase of aggressive awareness of the medium is concluded, it is not a second one, made up of the search for the surviving elements that emerge from the chaos and enhanced them.

Selected on:
MARATHON
Rassegna Online di Videoarte
20.10.2018 – 15.02.2019
www.maratonadivisione.it

IMAGE PLAY –
International Video Art Festival
Nov, 2019